Isabella Capozzi


Isabella Capozzi è nata a Gioia del Colle (BA) nel 1983. Ai suoi studi in Giurisprudenza unisce una passione sconfinata per la letteratura. Copywriter, sommelier di parole e funambola sulla linea dell’equatore, poeticamente vive e poeticamente muore. In bilico sulla corda dell’ambivalenza radiografa il sogno e l’incubo, lo schiaffo e la carezza, il silenzio e la prepotenza dell’urlo. Ho visto la poesia morire è la sua prima silloge.

Libri pubblicati: Ho visto la poesia morire