Secop Talk | Issue 17 | Partnership per gli obiettivi

#michiamocaterina

Una rubrica ideata da Secop Lab, progetto di Secop Edizioni

Il 17esimo, e ultimo, obiettivo dell’Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile afferma di dover rafforzare i mezzi di attuazione e rinnovare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile, che significa partenariati tra governi e società, collaborazioni inclusive per il raggiungimento di obiettivi condivisi e necessari per l’intero Pianeta.

Ciascun Paese si dovrà, quindi, impegnare nel reindirizzare i propri fondi, investendo nel settore energetico, in infrastrutture e trasporti, informazione e comunicazione, ma soprattutto facendo riferimento ai paesi in via di sviluppo.

Ce ne parla Caterina nella nuova puntata di Secop Talk.

Secop Talk | Issue 16 | Pace, giustizia e istituzioni solide

#michiamocaterina

Una rubrica ideata da Secop Lab, progetto di Secop Edizioni

Il sedicesimo obiettivo dell’Agenda 2030 prevede di ridurre in ogni dove ogni forma di violenza e le morti relative ad esse, arrivano alla costituzione di istituzioni nazionali trasparenti, responsabili ed efficaci.

Ne abbiamo parlato nell’articolo di Arianna Modafferri e ne parliamo nella nuova puntata di Secop Talk.

Secop Talk | Issue 15 | La vita sulla terra

#michiamocaterina

Una rubrica ideata da Secop Lab, progetto di Secop Edizioni

A causa delle attività umane e del cambiamento climatico, ogni anno spariscono circa 13 milioni di ettari boschivi, 1/3 delle specie animali è a rischio estinzione e il 50% del suolo agricolo mondiale è degradato dall’inquinamento, dal sovra sfruttamento e dalla desertificazione. 
È bene ricordare che gli ambienti naturali, con la loro biodiversità, contribuiscono alla riduzione della povertà garantendo la salute e la sicurezza alimentare, rendendo disponibili acqua e aria pulite, immagazzinando le emissioni di CO2 e fornendo una base allo sviluppo ecologico.

Per questo motivo il 15esimo obiettivo dell’agenda 2030 mira a proteggere, ripristinare e salvaguardare gli ecosistemi terrestri e la loro biodiversità, promuovendo l’uso sostenibile delle foreste, contrastando la desertificazione, arrestando e facendo retrocedere il degrado del suolo.

Ne abbiamo parlato nell’articolo di Matteo Cappelli, Goal #15: Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre e ne parliamo oggi con Caterina in una nuova puntata di Secop Talk.

Secop Talk | Issue 14 | La vita sott’acqua

#michiamocaterina

Una rubrica ideata da Secop Lab, progetto di Secop Edizioni

L’acqua rappresenta il presupposto della vita e gli oceani ricoprono la maggior parte della superficie terrestre, dando vita al più grande ecosistema del pianeta. È proprio grazie a questi che si è garantito lo sviluppo e la crescita della vita sulla terra. e sono più di 3 miliardi le persone che dipendono dalla biodiversità marina e costiera.

Il 14esimo obiettivo dell’Agenda 2030 si propone di  conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile; proprio per questo risulta essenziale, chiedendo la conservazione ed un uso più responsabile e durevole degli oceani, dei mari, e di tutte le risorse presenti al loro interno.
Ne abbiamo parlato nell’articolo Preservare il mare per preservare il nostro futuro di Marco Costa e ne parliamo nella nuova puntata di Secop Talk con Caterina.


Secop Talk | Issue 13 | Lotta contro il cambiamento climatico

#michiamocaterina

Una rubrica ideata da Secop Lab, progetto di Secop Edizioni

Le attività umane stanno aumentando le concentrazioni di gas serra nell’atmosfera. Ed è probabilmente per questo che siamo di fronte ad un importante aumento delle temperature.
Il 13 obiettivo dell’Agenda 2030 prevede, pertanto, di adottare misure urgenti per combattere i cambiamenti climatici e le loro conseguenze.

Ne abbiamo parlato nell’articolo di Lorenzo Baronti e ne parliamo oggi in una nuova puntata di Secop Talk con Caterina.

Secop Talk | Issue 12 | Garantire un modello sostenibile di produzione e consumo

#michiamocaterina

Una rubrica ideata da Secop Lab, progetto di Secop Edizioni

Nella nostra società è la produzione a produrre il consumo e non viceversa.
In questo modo siamo arrivati a divenire schiavi del consumismo, pagandone inevitabilmente care conseguenze.

Per questo motivo, il dodicesimo obiettivo dell’Agenda 2030 vuole garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo.

Abbiamo affrontato questo tema nell’articolo di Ilaria Bartolomei e ne parliamo oggi nella nuova puntata di Secop Talk.

Oggi è il 25 aprile!

Partigiani a Pistoia, il 9 dicembre 1944.

Di scuola, di algebra, di colori, di libri e di film, ma soprattutto di Resistenza.

Perché non le ho mail lette a scuola. Leggere, dico, come mi hanno fatto leggere i poeti che ho amato e che amo ancora. Perché non le ho mai potute vedere al cinema (e in TV che ve lo dico a fare…). Ma sono raccolte in un libro che ho letto troppo tardi. E sono commentate visivamente in un documentario. Non mi importa stare qui a dire gli autori del libro e del documentario, mi preme piuttosto l’argomento: le lettere di condannati a morte della Resistenza italiana. Punto.

E perché oggi nel feed di Twitter mi è comparso il tweet di Ypsi, che non seguo, ma è evidente che la segue qualcuno che seguo e tanto basta per farmi comparire sullo schermo dello smartphone le foto di altrettante pagine che riproducono le lettere di condannati a morte della Resistenza italiana. Si tratta dell’utente @Donnaipsilon che alle 9:00 AM di questo 25 aprile 2021 ha pubblicato ogni ora la lettera di un condannato a morte della Resistenza “senza altro perché se non che è giusto e doveroso ricordare”.

Questo il tweet e a seguire le prime 3 lettere.

Coda per mia figlia (a cui manderò da leggere questo post).
Coccinella, se sei arrivata fino a qui, allora devi averle lette queste prime tre lettere. E allora, a dispetto dell’età che hai, parliamone. Comincio io e dico che devi fare i conti. I conti della data di nascita e della data di morte; i conti della data di cattura e della data di esecuzione; i conti con le date della Storia e con le date della cronaca.

Imparala questa algebra della Storia, coccinella, e ricordala durante la cronaca. Tutte le volte che sentirai minimizzare le storie della Resistenza. Tutte le volte che te le metteranno nel buio di una notte in cui tutte le vacche sono nere, troppo nere.

Tu scegli con cura i colori della tua vita. E fatti guidare anche da quest’algebra.
Buon 25 aprile.

Secop Talk | Issue 11 | Città e comunità sostenibili

#michiamocaterina

Una rubrica ideata da Secop Lab, progetto di Secop Edizioni

La sempre più crescente popolazione si è dovuta adattare a spazi sempre più ridotti. Se prima a nostra disposizione vi erano immensi campi, spazi di terreno, oggi vediamo la continua costruzione di palazzi nei quali vivere gli uni sopra gli altri.
L’undicesimo obiettivo dell’agenda 2030 prevede di rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili.

Abbiamo parlato di città e comunità sostenibili nell’articolo sull’undicesimo punto dell’Agenda 2030, questa volta scritto dalla stessa Caterina Tozzetti, la quale, come ogni settimana, ce ne parla nella nuova puntata di Secop Talk.

Secop Talk | Issue 09 | Imprese, innovazione e infrastrutture

#michiamocaterina

Una rubrica ideata da Secop Lab, progetto di Secop Edizioni

A partire da marzo 2020 siamo stati privati di un aspetto sicuramente molto importante per la nostra persona e per la nostra comunità: il contatto umano.
È proprio grazie alla trasformazione portata avanti in questo particolare anno, alla resilienza dimostrata, che riconosciamo l’importanza del nono obiettivo dell’agenda 2030: innovazione, sviluppo di imprese ed infrastrutture, facendo soprattutto affidamento all’innovazione tecnologica e alla digitalizzazione.

Ne abbiamo parlato nell’articolo di Marco Caterina, e, come ogni settimana, la nostra Caterina ce ne parla nella nuova puntata di Secop Talk.